COSTITUIRE UN' IMPRESA

Impresa Individuale

La ditta individuale rappresenta una forma giuridica semplice in quanto per la costituzione non sono richiesti particolari adempimenti.

Si ha una ditta individuale nel caso in cui una persona fisica intraprende un'attività economica volta alla produzione e/o allo scambio di beni e servizi, organizza e coordina a tale fine i fattori produttivi necessari (essenzialmente, capitale e lavoro), assumendo personalmente il rischio di impresa. Infatti, egli risponde delle obbligazioni assunte in nome della ditta con tutto il proprio patrimonio presente e futuro (responsabilità illimitata).

La ditta individuale può configurarsi anche come impresa familiare o azienda coniugale.

  • IMPRESA FAMILIARE

L'impresa familiare è caratterizzata dal fatto che, oltre al titolare, vi partecipano il coniuge, i parenti entro il terzo grado, gli affini entro il secondo. I partecipanti all'impresa familiare hanno diritto agli utili, ad una quota dei beni acquistati con gli utili e ad una quota sugli incrementi dell'azienda. Il titolare dell'impresa, pur avvalendosi dei familiari, rimane però, l'unico responsabile dell'attività: solo egli potrà essre soggetto ad eventali procedure fallimentari. La normativa fiscale prevede che l'impresa familiare debba costituirsi per atto pubblico o scrittura privata autenticata.

  • IMPRESA CONIUGALE

L'impresa coniugale rappresenta l'unica forma dìimpresa collettiva per la quale non è necessaria nessuna formalità in sede di costitutzione. Le uniche condizioni per la costituzione di un'azienda coniugale sono:

- la sua costituzione deve avvenire dopo il matrimonio;

- i coniugi devono essere in regime legale di comunione (caratteristica non rilevante in caso d'impresa familiare)

- i coniugi gestiscono entrambi l'impresa senza alcuna posizione di subordinazione

News dal sito