Dall’1.1.2018 il tasso di interesse legale passa dal 0,1% al 0,3%.

 

Tale variazione ha effetto, in particolare, per la determinazione dell’usufrutto vitalizio, nonché ai fini del calcolo degli interessi dovuti in sede di ravvedimento operoso.

 

Contestualmente all’aumento del tasso legale sono stati “rivisti” i coefficienti utilizzabili per la determinazione del valore dell’usufrutto.

 

In Primo piano

Prev Next